sexta-feira, 29 de julho de 2011

L' EVOLUZIONE NON HA BASI SCIENTIFICHE

video


Enviado por StorytellerValdemir em 25/01/2011
L'evoluzione è davvero scientifica?
La risposta degli scienziati (sinceri e onesti) è che la teoria darwiniana dell'evoluzione non è una teoria scientifica vera e propria.
Il "metodo scientifico" è così descritto: Osserva ciò che accade; sulla base di queste osservazioni formula una teoria su ciò che potrebbe essere vero; verifica la teoria con ulteriori osservazioni ed esperimenti, e vedi se le previsioni basate su di essa si realizzano. Quelli che credono nell'evoluzione e la insegnano seguono questo metodo?
L'astronomo Robert Jastrow dice: "Per loro grande dispiacere, queste domande degli scienziati non hanno risposte precise, dal momento che i chimici non sono mai riusciti a riprodurre gli esperimenti della natura sulla creazione della vita a partire dalla materia non vivente. Gli scienziati non sanno come ciò sia avvenuto". — Il telaio incantato . . . e l'evoluzione creò l'intelligenza, Mondadori, 1982, trad. dall'inglese di Tullio Chersi e Lucia Maldacea, p. 23.
L'evoluzionista Loren Eiseley ammise: "Dopo aver rimproverato il teologo per la sua fiducia nel mito e nel miracolo, la scienza si è trovata nell'imbarazzante situazione di dover creare una propria mitologia, ovvero la supposizione che ciò che, nonostante lunghi tentativi, non si poteva dimostrare avvenisse oggi fosse realmente avvenuto nel passato primordiale". — The Immense Journey, New York, p. 199.
Secondo il periodico New Scientist, "un crescente numero di scienziati, in particolare un crescente numero di evoluzionisti, sostiene . . . che la teoria darwiniana dell'evoluzione non è una teoria scientifica vera e propria. . . . Molti dei critici hanno le più alte credenziali intellettuali". — 25 giugno 1981, p. 828.
Il fisico H. S. Lipson ha detto: "L'unica spiegazione plausibile è la creazione. So che questo è tabù per i fisici, come lo è in effetti per me, ma non dobbiamo respingere una teoria che non ci piace se ha il sostegno dell'evidenza sperimentale". — Physics Bulletin, 1980, Vol. 31, p. 138
----------------------------------------­­---
Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia. Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei. (TESTO DE : DioEsisteSicuramente | 6 de dezembro de 2010 )

Nenhum comentário:

Postar um comentário