domingo, 31 de julho de 2011

HOMME ARBRE

Je n'ai jamais cru à la théorie de l'évolution, j'ai trois cours universitaires, lu en plusieurs langues et l'étude en moyenne quatre heures par jour, et je suis depuis 40 ans. Un des fondements de la théorie de l'évolution a été la mutation. Mais presque toutes les mutations sont une anomalie. ce préjudice. et non pas un facteur dans l'évolution. Visitez mon site: http://teoriadaevolucao-biblia.blogspot.com/ (Par scribe Valdemir Mota de Menezes)







homme Arbre
Il est absolument choquant et certaines personnes pourraient ne pas y croire jusqu'à ce qu'ils prennent un coup d'oeil, à Tree Man, un homme qui ressemble à ses extrémités transforment progressivement en branches d'arbre. On croit que l'homme est né avec le virus HPV qui a provoqué la croissance des verrues nombreuses qui couvrent le corps et qui créent l'apparence de branches couvrant sa peau

GARÇON GRENOUILLE

Je n'ai jamais cru à la théorie de l'évolution, j'ai trois cours universitaires, lu en plusieurs langues et l'étude en moyenne quatre heures par jour, et je suis depuis 40 ans. Un des fondements de la théorie de l'évolution a été la mutation. Mais presque toutes les mutations sont une anomalie. ce préjudice. et non pas un facteur dans l'évolution. Visitez mon site: http://teoriadaevolucao-biblia.blogspot.com/ (Scribe Valdemir Mota de Menezes)


Résultat mutation la plus humaine avec la mort de l'enfant à la naissance ou fermer après la naissance, et c'est exactement le cas du garçon grenouille, un nouveau-né qui est né avec une mutation génétique qui fait de lui ressembler à une grenouille. Le bébé est né au Népal avec la tête collée au corps et les yeux sortent des orbites; caractéristiques similaires à celles d'une grenouille


Source: http://hannyquinn.blogspot.com/2011/06/weird-human-mutations.html

sexta-feira, 29 de julho de 2011

ADÃO E EVA

ADÃO E EVA

Este documentário faz um apanhado histórico em que as mais antigas documentações da antiguidade contam, em síntese, a mesma história. Somos descendentes de Adão e Eva. O testemunho de todos os povos antigos narram a história da origem da humanidade como um ato de criação. A história da entrada do pecado na espécie humana tem similaridade em todas as culturas. Todo testemunho antigo faz menção sobre a origem do homem desta forma. (Texto do escriba Valdemir Mota de Menezes)

parte 1

Em Busca de Adão e Eva (1) Dr Rodrigo Silva por jairoodilon no Videolog.tv.





parte 2


Em Busca de Adão e Eva (2) Dr Rodrigo Silva por jairoodilon no Videolog.tv.



parte 3

Em Busca de adão e Eva (3) Dr Rodrigo Silva por jairoodilon no Videolog.tv.




ADAMO ED EVA

Questo documentario offre uno scorcio della storia in cui la documentazione più antica dell'antichità hanno, in breve, la stessa storia. Siamo discendenti di Adamo ed Eva La testimonianza di tutti i popoli antichi narrano la storia delle origini dell'umanità come un atto di creazione. La storia del l'ingresso del peccato nella specie umana ha delle somiglianze in tutte le culture. Ogni antica testimonianza fa menzione della origine dell'uomo, in questo modo. (Testo dello scriba Valdemir Mota de Menezes)

L' EVOLUZIONE NON HA BASI SCIENTIFICHE

video


Enviado por StorytellerValdemir em 25/01/2011
L'evoluzione è davvero scientifica?
La risposta degli scienziati (sinceri e onesti) è che la teoria darwiniana dell'evoluzione non è una teoria scientifica vera e propria.
Il "metodo scientifico" è così descritto: Osserva ciò che accade; sulla base di queste osservazioni formula una teoria su ciò che potrebbe essere vero; verifica la teoria con ulteriori osservazioni ed esperimenti, e vedi se le previsioni basate su di essa si realizzano. Quelli che credono nell'evoluzione e la insegnano seguono questo metodo?
L'astronomo Robert Jastrow dice: "Per loro grande dispiacere, queste domande degli scienziati non hanno risposte precise, dal momento che i chimici non sono mai riusciti a riprodurre gli esperimenti della natura sulla creazione della vita a partire dalla materia non vivente. Gli scienziati non sanno come ciò sia avvenuto". — Il telaio incantato . . . e l'evoluzione creò l'intelligenza, Mondadori, 1982, trad. dall'inglese di Tullio Chersi e Lucia Maldacea, p. 23.
L'evoluzionista Loren Eiseley ammise: "Dopo aver rimproverato il teologo per la sua fiducia nel mito e nel miracolo, la scienza si è trovata nell'imbarazzante situazione di dover creare una propria mitologia, ovvero la supposizione che ciò che, nonostante lunghi tentativi, non si poteva dimostrare avvenisse oggi fosse realmente avvenuto nel passato primordiale". — The Immense Journey, New York, p. 199.
Secondo il periodico New Scientist, "un crescente numero di scienziati, in particolare un crescente numero di evoluzionisti, sostiene . . . che la teoria darwiniana dell'evoluzione non è una teoria scientifica vera e propria. . . . Molti dei critici hanno le più alte credenziali intellettuali". — 25 giugno 1981, p. 828.
Il fisico H. S. Lipson ha detto: "L'unica spiegazione plausibile è la creazione. So che questo è tabù per i fisici, come lo è in effetti per me, ma non dobbiamo respingere una teoria che non ci piace se ha il sostegno dell'evidenza sperimentale". — Physics Bulletin, 1980, Vol. 31, p. 138
----------------------------------------­­---
Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia. Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei. (TESTO DE : DioEsisteSicuramente | 6 de dezembro de 2010 )

SCIENZIATI ONESTI

video

Scienziati onesti

Scienziati onesti e la FRODE della TEORIA dell'evoluzione

De: DioEsisteSicuramente




Non è mia intenzione screditare gli scienziati come gruppo. Sono sicuro che le frodi sfacciate possono essere rare. E sono d'accordo che la stragrande maggioranza degli scienziati è onesta. Tuttavia il danno procurato da un piccolo numero di disonesti è potenzialmente di così vasta portata che è appropriato condannare le frodi scientifiche coi termini più vigorosi. Credo inoltre che presentare la teoria dell'evoluzione come un fatto costituisca una frode tra le più gravi, di cui la maggior parte della comunità scientifica si è resa complice.

--------------------------------------------

Una rivista scientifica inglese fece un sondaggio dopo che un illustre scienziato era stato trovato colpevole di manipolazioni deliberate. Dei 204 scienziati partecipanti, 92 asserirono che durante la loro carriera avevano incontrato almeno un caso di preconcetto intenzionale, un'espressione un po' più gentile di falsificazione, ma che significa la stessa cosa.

Un esempio del genere si ebbe nel 1976. I giornali tedeschi definirono "sensazionale" un reperto fossile che era stato portato alla luce. Si pensò che fosse un anello mancante in una catena di cefalopodi, e quindi che fosse una prova dell'evoluzione. Nel 1979 la frode fu smascherata, e si scoprì che il fossile era un falso. "Ma", disse sospirando un giornalista, "la paleontologia [lo studio dei fossili] ha alle spalle una pittoresca storia di fossili falsificati".

--------------------------------------------

Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia.

-----------------------------------------------

Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli ate

CREATORE DELLA CELLULA

video




DioEsisteSicuramente | 21 de janeiro de 2011
La sorprendente struttura della cellula dimostra che la vita è opera di un Creatore! Dopo aver studiato la cellula chiedetevi se una struttura di questo tipo può essersi formata per caso. Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia. Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei.
Chi crede che una cellula ha potuto venire all'esistenza per caso, non dovrebbe avere difficoltà a credere che un Boeing 747 è venuto all'esistenza per caso...

COLA DEL VERME DELA SABBIA

video





Enviado por StorytellerValdemir em 03/02/2011
DioEsisteSicuramente
Le ossa frantumate rappresentano un problema difficile per i chirurghi, che ad oggi si trovano a dover utilizzare piccole viti e placche per tenere assieme i frammenti il tempo necessario all'osso fratturato per rinsaldarsi.
Un gruppo di ricercatori ha appena presentato all' American Chemical Society conference di Washington una nuova colla dalla virtù adesiva necessaria a far presa sull'osso, che sembra promettere di poter un giorno affiancare i chirurghi ortopedici nel compito di riparare fratture complesse. Creare una colla capace di aderire all'osso e ad altre superfici bagnate si è dimostrato un compito particolarmente complesso: se la sostanza non scivola via, si dissolve nel liquido circostante.
Russell Stewart, a capo della ricerca e ingegnere biomedico presso l'University of Utah, ha preso ispirazione per la sua colla dal piccolo verme costruttore di castelli di sabbia dei fondali del Pacifico, il Phragmatopoma Californica. Questo verme costruisce la propria casa a tubo sul fondo dell'oceano, utilizzando granelli di sabbia e frammenti di conchiglia, cementati insieme un pezzo alla volta come fossero mattoni.
"Il verme si trova a dover superare diversi problemi nella sua costruzione di un castello di sabbia sottomarino," racconta Stewart. "La sua sostanza adesiva deve fare presa su delle superfici bagnate,e prima ancora, nel secernerla sott'acqua, il verme deve riuscire a prevenirne la dissoluzione nell'oceano." Pur presentandosi in partenza in forma liquida, la colla deve riuscire a solidificarsi. "Il verme ha risolto tutti questi problemi, e noi stiamo cercando di copiare le soluzioni da lui adottate," racconta. Stewart ed i suoi colleghi hanno scoperto che il verme dei castelli di sabbia utilizza cambiamenti nei livelli del pH per innescare la consolidazione della colla. All'interno del verme, in un ambiente a pH basso, la colla si mantiene in stato fluido. L'esposizione all'acqua marina, caratterizzata da un pH più alto, provoca il graduale consolidamento della colla.
Con qualche arrangiamento, i ricercatori sono riusciti a creare una versione sintetica della colla del verme -- una sostanza adesiva in poliacrilato, solubile in acqua che al contempo non si dissolve nei liquidi, ha la potenza adesiva della Super Glue, ed è due volte più forte della colla originale del verme.
----------------------------------------­----
Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia.
----------------------------------------­-------
Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei.

RETINA E LA CREAZIONE DE DIO

video



Enviado por StorytellerValdemir em 03/02/2011
DioEsisteSicuramente

All'interno dell occhio umano c'è la retina, una membrana costituita da circa 120 milioni di cellule chiamate fotorecettori che assorbono le radiazioni luminose e le convertono in impulsi nervosi, il cervello interpreta questi impulsi come immagini.
Gli evoluzionisti sostengono che il modo in cui la retina e posizionata nell'occhio dei vertebrati, organismi dotati di colonna vertebrale, dimostra che l'occhio non ha avuto un progettista.
Riflettete la retina dei vertebrati e inversa poichè i fotorecettori sono posti nella sua parte posteriore, per raggiungerli la luce deve passare attraverso diversi strati di cellule.
Secondo il biologo evoluzionista Kenneth Miller a causa di questa posizione la luce si disperde e la nostra visione risulta meno nitida di quanto potrebbe essere.
Pertanto gli evoluzionisti affermano che la retina inversa sia la prova di un progetto scadente anzi, della mancanza di un progetto.
Un ricercatore ha persino definito questo orientamento capovolto: assurdo dal punto di vista funzionale, tuttavia ricerche piu approfondite rivelano che i fotorecettori della retina inversa si trovano nella posizione ideale e cioè accanto all'epitelio pigmentato uno strato di cellule che provvede l'ossigeno e le sostanze nutritive importanti per una buona vista.
Se il tessuto epiteliale pigmentato si trovasse nella parte anteriore della retina, la vista ne risulterebbe seriamente compromessa, hanno scritto il biologo Jerry Bergman e l'oftalmologo Joseph Calkins.
La retina inversa presenta particolari vantaggi per i vertebrati con gli occhi piccoli, il prof Ronald Kroger dell'universita di Lund in Svezia, ha affermato: "tra il cristallino e i fotorecettori deve esserci una certa distanza per ottenere un immagine nitida, il fatto che quest'area sia ricca di cellule nervose costituisce per i vertebrati un importante risparmio di spazio, inoltre dato che le cellule nervose della retina sono strettamente connesse le une con le altre e si trovano vicino ai fotorecettori l'elaborazione delle informazioni visive avviene in modo veloce e affidabile."
Che ne dite la retina inversa è una struttura scadente e frutto del caso o di un progetto?
----------------------------------------­-------------
Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia.
----------------------------------------­--------------------
Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei.

MUTAZIONI E L´EVOLUZIONE

video
<



Enviado por StorytellerValdemir em 03/02/2011
DioEsisteSicuramente

I viventi si riproducono solo "secondo la loro specie". La ragione è che il codice genetico impedisce alla pianta o all'animale di discostarsi troppo dalla media. Può esserci un'ampia varietà (come si vede, ad esempio, fra gli uomini, fra i gatti o fra i cani), ma non fino al punto che un organismo vivente possa trasformarsi in un altro. Ciò è confermato da tutti gli esperimenti condotti sulle mutazioni. Viene anche confermata la legge della biogenesi, secondo cui la vita deriva solo da altra vita preesistente e l'organismo genitore e la sua progenie sono della stessa "specie".
Ciò è confermato anche dagli esperimenti di riproduzione controllata. Mediante incroci, gli scienziati hanno cercato di produrre continue variazioni in diversi animali e piante. Volevano vedere se col tempo potevano produrre nuove forme di vita. Qual è stato il risultato?
Il periodico On Call riferisce: "Gli esperti nel campo della riproduzione controllata riscontrano di solito che dopo alcune generazioni si raggiunge un optimum oltre il quale sono impossibili ulteriori miglioramenti, e che non si è formata nessuna nuova specie. Anziché sostenere l'evoluzione, quindi, le tecniche di riproduzione controllata sembrerebbero smentirla".
Più o meno la stessa cosa fa notare la rivista Science: "Le specie hanno in effetti la capacità di subire lievi modificazioni nelle loro caratteristiche fisiche e d'altro genere, ma questa capacità è limitata, e a lungo andare si riflette in una oscillazione intorno a valori medi".
Pertanto ciò che i viventi ereditano non è la possibilità di continuare a cambiare, ma, piuttosto, (1) stabilità e (2) un campo di variabilità limitato.
Il libro Molecules to Living Cells (Dalle molecole alle cellule viventi) quindi afferma: "Le cellule di una carota o del fegato di un topo mantengono stabilmente la rispettiva identità tessutale e organica dopo innumerevoli cicli di riproduzione". E Symbiosis in Cell Evolution (Simbiosi nell'evoluzione della cellula) dice: "Tutta la vita si riproduce con incredibile fedeltà". Anche Scientific American osserva: "I viventi differiscono enormemente per forma, ma questa è straordinariamente costante entro qualsiasi data linea di discendenza: i maiali rimangono maiali e le querce rimangono querce una generazione dopo l'altra". E uno scrittore scientifico ha osservato: "I rosai portano sempre rose, mai camelie. E le capre danno alla luce capretti, mai agnelli". Le mutazioni, conclude, "non possono spiegare l'evoluzione nel suo insieme, cioè perché esistano pesci, rettili, uccelli e mammiferi".
La variabilità nell'ambito della specie permette di spiegare qualcosa che contribuì a formare l'ipotesi evoluzionistica nella mente di Darwin. Quando si trovava nelle Galápagos, Darwin osservò dei fringuelli. Questi uccelli discendevano da quelli del continente sudamericano, da dove a quanto pare erano migrati. Ma presentavano curiose differenze, ad esempio nella forma del becco. Darwin lo interpretò come un caso di evoluzione in corso. Ma in effetti non era altro che uno dei tanti esempi di varietà nell'ambito di una specie, consentito dalla struttura genetica individuale. I fringuelli erano ancora fringuelli. Non si stavano trasformando in qualcos'altro, né l'avrebbero mai fatto.
Quando si piantano dei semi, essi producono solo "secondo la loro specie", così che si può piantare un giardino certi della fidatezza di questa legge. Quando una gatta partorisce, i piccoli sono sempre gattini. Quando gli esseri umani divengono genitori, i figli sono sempre creature umane. Ci sono variazioni di colore, dimensioni e forma, ma sempre nei limiti della specie. Personalmente avete mai visto qualcosa di diverso? Nemmeno ad altri è capitato di vederlo.
Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia.
----------------------------------------­--------------------
Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei.

quinta-feira, 7 de julho de 2011

DEBATE ENTRE CRIACIONISTA E EVOLUCIONISTA

Nesta serie de 3 videos, aparece um debate transmitido pela Globo News do Brasil, em que um cientista criacionista e um cientista evolucionista debatem o tema sobre a origem da vida. O evolucionista diz que para ele é uma questão de se sentir bem crer em uma ou em outra teoria. Ele mesmo disse que não se sentiria bem em saber que era produto de uma criação, que prefere acreditar que é fruto de um evolução. O criacionista, por sua vez, mostra mais consistência científica em suas argumentações e cita o período cambriano, onde os estudos mostram que houve a explosão e o surgimento instantâneo das grandes espécies. A Teoria da evolução se apega em pequenas mudanças que não podem ser qualificadas como evolução, mas apenas, adaptação. Nunca uma espécie de animal evoluiu para se tornar outra espécie. (Por: escriba e historiador: Valdemir Mota de Menezes)



DEBATE between creationists and evolutionists

In this series of three videos, there is a debate broadcast by Brazil's Globo News, in which a creationist scientist, and an evolutionary scientist, discussing the issue about the origin of life. The evolutionist says that for him is a matter of feel and believe in one or another theory. He even said he did not feel good to know that was a product of creation, which prefers to believe that is the result of an evolution. The creationist, in turn, shows more consistency in their scientific arguments and cites the Cambrian period, where studies show that there was an explosion, and the instant appearance of large species. The theory of evolution clings to small changes that can not be classified as EVOLUTION, but only adaptation. Never a kind of animal evolved into another species. (By: scribe and historian: Valdemar Mota de Menezes)


1

video

2


video


3

video



Debate entre creacionistas y evolucionistas

En esta serie de tres videos, hay un debate transmitido por Globo de Brasil Noticias, en el que un científico creacionista, y un científico evolucionista, discutir el tema sobre el origen de la vida. El evolucionista dice que para él es una cuestión de sentir y creer en una u otra teoría. Incluso dijo que él no se sentía bien para saber que era un producto de la creación, que prefiere creer que es el resultado de una evolución. Los creacionistas, por su parte, muestra una mayor coherencia en sus argumentos científicos, y cita el período cámbrico, donde los estudios muestran que hubo una explosión, y la aparición instantánea de las especies grandes. La teoría de la evolución se aferra a los pequeños cambios que no pueden ser clasificados como progresión, pero la adaptación solamente. Nunca una clase de animal se convirtió en otra especie. (Por: escribano e historiador: Valdemar Mota Menezes)


DEBAT entre créationnistes et évolutionnistes

Dans cette série de trois vidéos, il ya un débat diffusé par le Brésil Globo Nouvelles, dans lequel un scientifique créationniste, et un scientifique évolutionniste, discuter de la question sur l'origine de la vie. L'évolutionniste affirme que pour lui c'est une question de se sentir et de croire en un ou l'autre théorie. Il a même dit qu'il ne sentait pas bon de savoir que c'était un produit de la création, qui préfère croire que c'est le résultat d'une évolution. Les créationnistes, à son tour, montre plus de cohérence dans leurs arguments scientifiques et cite la période cambrienne, où les études montrent qu'il ya eu une explosion, et l'apparition instantanée d'espèces de grande taille. La théorie de l'évolution s'accroche à de petits changements qui ne peuvent être classés comme une EVOLUTION, mais l'adaptation uniquement. Jamais une sorte d'animal évolué en une autre espèce. (Par: scribe et historien: Valdemar Mota Menezes)




DIBATTITO tra creazionisti ed evoluzionisti

In questa serie di tre video, c'è un dibattito trasmesso dalla brasiliana Globo News, in cui uno scienziato creazionista, e uno scienziato evoluzionista, discutendo la questione circa l'origine della vita. L'evoluzionista dice che per lui è una questione di sentire e credere in una o l'altra teoria. Ha anche detto che non si sentiva bene sapere che era un prodotto della creazione, che preferisce credere che è il risultato di una evoluzione. Il creazionista, a sua volta, mostra una maggiore coerenza nelle loro argomentazioni scientifiche e cita il periodo Cambriano, dove gli studi dimostrano che c'è stata un'esplosione, e l'apparizione istantanea di specie di grandi dimensioni. La teoria dell'evoluzione si aggrappa a piccoli cambiamenti che non possono essere classificati come EVOLUTTIONE, ma solo di adattamento. Mai una sorta di animale evoluta in un'altra specie. (Da: scriba e storico: Valdemar Mota de Menezes)

CONSPIRAÇÃO EVOLUCIONISTA

CONSPIRAÇÃO EVOLUCIONISTA

A série de seis videos que vemos abaixo, mostra como a Teoria da Evolução é muito mais uma teoria filosófica do que uma teoria científica. A teoria da Evolução visa dar uma explicação da vida e da origem do homem excluindo Deus. Toda a vida e todo o universo só consegue ser explicável pela existência de um Todo-Poderoso, Eterno, Onipotente. A recusa a aceita esta verdade, levam vários ateus a especularem uma complicada e absurda teoria. Esta série de videos te ajudará a entender a fraude da Teoria da Evolução. (Por: escriba e historiador: Valdemir Mota de Menezes)


CONSPIRATION ÉVOLUTIVE

La série de six vidéos que vous voyez ci-dessous, montre comment la théorie de l'évolution est beaucoup plus une théorie philosophique d'une théorie scientifique. La théorie de l'évolution vise à donner une explication de la vie et l'origine de l'homme, sauf Dieu. Chaque vie et l'univers ne peut être expliquée par l'existence d'un tout-puissant, éternel, tout-puissant. Le refus d'accepter ce fait, prenez quelques athées de spéculer une théorie compliquée et absurde. Cette série de vidéos vous aideront à comprendre les fraudes de la Théorie de l'Evolution. (Par: scribe et historien: Valdemar Mota Menezes)




CONSPIRATTIONE EVOLUTIVA

La serie di sei video che vedete qui sotto, mostra come la teoria dell'evoluzione è molto più una teoria filosofica di una teoria scientifica. La teoria dell'evoluzione si propone di dare una spiegazione della vita e l'origine dell'uomo, tranne Dio.. Ogni vita e l'universo può essere spiegata solo dall'esistenza di un Onnipotente, eterno, onnipotente. Il rifiuto di accettare questo fatto, prendere alcuni atei, di speculare una teoria complicata e assurda. Questa serie di video vi aiuterà a capire la truffa della Teoria dell'Evoluzione. (Da: scriba e storico: Valdemar Mota de Menezes)




CONSPIRACIÓN EVOLUTIVA

La serie de seis videos que ves a continuación, muestra cómo la teoría de la evolución es mucho más una teoría filosófica que una teoría científica. La teoría de la evolución trata de dar una explicación de la vida y el origen del hombre, sino Dios. Cada vida y del universo sólo puede explicarse por la existencia de un todopoderoso, eterno, omnipotente. La negativa a aceptar este hecho, tener varios ateos, a especular una teoría compleja y absurda. Esta serie de videos le ayudará a entender el fraude de la teoría de la evolución. (Por: escribano e historiador: Valdemar Mota Menezes)







EVOLUTIONARY CONSPIRACY

The series of six videos you see below, shows how the theory of evolution is much more a philosophical theory than a scientific theory. The theory of evolution seeks to give an explanation of life and the origin of man except God. Every life and the universe can only be explained by the existence of an Almighty, Eternal, Omnipotent. The refusal to accept this fact, take several atheists to speculate a complicated and absurd theory. This series of videos will help you to understand the fraud of the Theory of Evolution. (By: scribe and historian: Valdemar Mota de Menezes)

1

video

2

video


3

video


4








video





5
video



6

video

IMPRESSÕES DIGITAIS DA CRIAÇÃO

IMPRESSÕES DIGITAIS DA CRIAÇÃO

Os halos radioativo dos granitos mostram que o granito é um mineral criado por Deus, sem nenhum processo evolutivo. O elemento químico polônio estão nos granitos como uma evidência clara que o granito foi criado por Deus. A presença do polônio nas moléculas dos granitos é uma evidência irrefutável da criação. As explicações detalhadas, deixo para ser exposto pelo grande cientista Robert Gentry e David Gentry.. Os granitos surgiram instantâneamente. Dr. Gentry pesquisou cerca de cem mil pedras em volta do globo terrestre e chegou a conclusão que Deus criou o granito. (Por; escriba Valdemir Mota de Menezes - audio em português)







video

EMPREINTES DE LA CREATION

Les halos radioactifs de granites montrent que le granit est un minéral créé par Dieu sans aucun processus évolutif. L'élément chimique du polonium dans le granite sont des preuves aussi claires que le granit a été créé par Dieu. La présence de polonium dans les molécules de granit est une preuve irréfutable de la création. Des explications détaillées, je laisse d'être exposés par le grand scientifique, le Dr Robert Gentry et Gentry David .. Le granit est venu instantanément. Dr. Gentry a étudié une centaine de milliers de pierres autour du globe et à la conclusion que Dieu a créé le granit. (Pour; scribe Valdemir Mota de Menezes - Audio en portugais)



2


video


HUELLAS DE LA CREACIÓN

Los halos de granitos radioactivos muestran que el granito es un mineral creado por Dios sin ningún tipo de proceso evolutivo. El polonio elemento químico en granito son una evidencia tan clara de que el granito fue creado por Dios. La presencia de polonio en las moléculas de granito es una prueba irrefutable de la creación. Las explicaciones detalladas, dejo de ser expuestos por el gran científico, el doctor Robert Gentry y David Gentry . El granito fue instantánea. Dr. Gentry ha investigado alrededor de cien mil piedras de todo el mundo y llegó a la conclusión de que Dios creó el granito. (Para, escriba Valdemir Mota de Menezes - Audio en Portugués)


3

video




FINGERPRINTS OF CREATION

The halos of radioactive granites show that granite is a mineral created by God without any evolutionary process. The chemical element polonium in granite are as clear evidence that the granite was created by God. The presence of polonium in the molecules of granite is irrefutable evidence of creation. Detailed explanations, I leave to be exposed by the great scientist Robert Gentry and David Gentry .. The granite came instantly. Dr. Gentry has researched about a hundred thousand stones around the globe and reached the conclusion that God created the granite. (For; scribe Valdemir Mota de Menezes - Audio in Portuguese)





IMPRONTE DIGITALI DELLA CREAZIONE

Gli aloni di graniti radioattive mostrano che il granito è un minerale creato da Dio senza alcun processo evolutivo. Il polonio elemento chimico in granito sono la prova più chiara che il granito è stato creato da Dio. La presenza di polonio nelle molecole del granito è la prova inconfutabile della creazione. Spiegazioni dettagliate, lascio a essere esposto dal grande scienziato, il Dr. Robert Gentry e Gentry David .. Il granito è venuto immediatamente. Dr. Gentry ha ricercato circa centomila le pietre tutto il mondo e giunse alla conclusione che Dio ha creato il granito. (Per, scriba Valdemir Mota de Menezes - Audio in portoghese)